LoveAbility Pescara – Giornata di studi su disabilità e sessualità. COMUNICATO STAMPA

COMUNICATO STAMPA LOVE ABILITY Giornata di Studi su Disabilità e Sessualità

13 Ottobre 2017 Auditorium Cerulli – Pescara

L’associazione La Formica Viola è lieta di annunciare la Giornata di Studi su Disabilità e Sessualità Love Ability, organizzato dall’ Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara. L’appuntamento è previsto alle 10 per la sessione mattutina e alle 14 per quella pomeridiana il 13 Ottobre 2017 presso l’Auditorium Cerulli di Pescara, sito in Via Francesco Verrotti, 42.

La sessualità è un aspetto fondamentale di ciascun individuo, in cui l’interazione delle dimensioni individuali e sociali della persona si traducono in comportamenti, atteggiamenti ed emozioni finalizzati alla soddisfazione di bisogni di base quali il desiderio di contatto, di intimità, di piacere, tenerezza e amore. Pertanto un pieno sviluppo della sessualità è una condizione indispensabile per il raggiungimento del benessere individuale, interpersonale e sociale.
Tuttavia, una condizione di disabilità fisica, psichica, congenita o acquisita può limitare in maniera più o meno significativa l’autonomia, privando l’individuo di una della libertà più importanti: la propria intimità.
Questa Giornata di Studi si prefigge l’obiettivo di decostruire lo stereotipo dell’asessualità soventemente legato alla persona con disabilità, nell’ottica di un percorso culturale finalizzato al diritto alla sessualità per ciascun individuo, coinvolgendo professionisti, associazioni, familiari e istituzioni. Il Comitato LoveGiver propone la valorizzazione di una nuova forma di assistenza sessuale non limitata esclusivamente all’esperienza meccanicistica della sessualità. In accordo alla propria mission consistente nella diffusione di una cultura dell’accoglienza e del rispetto delle differenze, La Formica Viola ha conseguentemente aderito all’Osservatorio nazionale sull’Assistenza Sessuale ed al Movimento LoveGiver.

L’apertura dei lavori è prevista per le ore 10 con un reading tratto dal libro “Non volevo morire vergine” di Barbara Garlaschelli, interpretato dall’attrice Eleonora Leone, a cui seguiranno i saluti istituzionali di Giovanni Di Iacovo, Assessore alla Cultura del Comune di Pescara e Antonella Allegrino, Assessore al Welfare, Politiche sociali e Pari Opportunità del Comune di Pescara. Subito dopo interverranno i due fondatori dell’associazione La Formica Viola, gli psicologi Davide Silvestri e Francesca Fadda, con una relazione dal titolo “Cultura come consapevolezza dei diritti”. La parola verrà presa in seguito dall’assistente sociale Gabriella Di Giovanni e da Raffaella Ranieri, esponenti dell’ANFFAS Onlus di Pescara (“La sessualità è un diritto”) e da Claudio Ferrante, Disability Manager e Presidente dell’associazione Carrozzine Determinate (“L’importanza dell’assistenza sessuale”).
Il Direttore del Corso di Laurea in Terapia Occupazionale dell’Università d’Annunzio di Chieti-Pescara Giacomo Ianieri e la Terapista Occupazionale Anna Rita Marusco apporteranno il loro contributo nell’ambito della relazione “La riabilitazione nelle relazioni intime e sessuali attraverso la Terapia Occupazionale”. Dopo la pausa pranzo, alle ore 14 si riprenderà con Silvia Moretta, critico d’arte e curatrice d’arte indipendente (“Gli ‘incidenti’ di Frida: il tram e Diego”). Di seguito con Fabrizio Quattrini, psicologo, psicoterapeuta, sessuologo, docente presso l’Università degli studi de L’Aquila nonché Presidente Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica di Roma parleremo del Progetto LoveGiver (“Il progetto ‘Love Giver’. Dalla selezione dei partecipanti al corso per diventare Operatori all’Emotività, Affettività e Sessualità”). Gli ultimi interventi della Giornata di Studi saranno di Max Ulivieri, Presidente del Comitato per l’assistenza sessuale per le persone con disabilità (“Il diritto di poter scegliere”) e dell’Educatore e allievo del corso di formazione OEAS (“Operatore all’Emotività, all’Affettività e alla Sessualità”) Marco Pulzoni (“Una scelta motivata”).

L’ingresso è gratuito, previa iscrizione con mail all’indirizzo laformicaviola@gmail.com entro il 10 Ottobre. La cittadinanza è invitata a partecipare.

La Formica Viola è un’associazione di promozione sociale operante tra Pescara e Cagliari, creata per diffondere la cultura dell’accoglienza e del rispetto. Fondata nel 2015, la sede si trova a Montesilvano {PE}. #CostruireCambiamento è il suo slogan nonché un vero e proprio obiettivo. Come si costruisce una pervasiva e radicata cultura del rispetto? Innanzitutto promuovendo e diffondendo il valore dell’inclusione e valorizzando le “differenze”. Altri punti fondamentali perseguiti e promulgati dall’associazione sono l’educazione all’affettività, la conoscenza delle diversità, il superamento degli stereotipi di genere, la lotta contro le discriminazioni e la promozione delle pari opportunità.

Per ulteriori informazioni:

Dott. Davide Silvestri {347 8150573}

Dott.essa Valentina Di Simone {327 4150067}

http://www.laformicaviola.com/

Pagina FB: facebook.com/laformicaviola

Instagram: LaFormicaViola

Mail: laformicaviola@gmail.com

IMG-20171009-WA0005

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...