Educare alle differenze in Abruzzo

Educare alle differenze è un progetto di condivisione di buone pratiche educative e formazione che coinvolge l’intero paese dal 2014. Nasce per promuovere l’educazione al rispetto delle differenze nella scuola pubblica di ogni ordine e grado. Ogni anno attiva un percorso ad hoc di sensibilizzazione in una regione del Paese. Dopo il Lazio, l’Emilia Romagna, la Sicilia, la Toscana e la Lombardia, approdiamo in Abruzzo.
Il progetto si svolge da aprile a dicembre 2021, è realizzato dall’Associazione S.CO.S.S.E., dalla rete di Educare alle differenze e da Formica Viola ed è finanziato dall’Otto per mille della Chiesa Valdese. 

Beneficiari del progetto sono le e gli insegnanti di 6 Istituti Comprensivi e Istituti Superiori di tutte le province abruzzesi, la comunità educante del territorio e le associazioni che a vario titolo si occupano di minori.
Per sensibilizzare le comunità educanti e proporre esperienze formative e strumenti per educare e educarsi alla pluralità è stato progettato, a cura di S.Co.S.S.E, un ciclo di formazione per le scuole primarie, secondarie e superiori coinvolte che si snoda in diversi incontri focalizzati su fasce d’età.

L’offerta formativa prevede 6 incontri:

  • Educare alle differenze: introduzione, esperienze e obiettivi
  • Leggere senza stereotipi: albi illustrati per educare alle differenze 
  • Bullismi 
  • Hate speech e revenge porn 
  • Fammi capire: rappresentazioni dei corpi e delle sessualità
  • Educare alle differenze: strumenti e pratiche laboratoriali

Agli incontri potrà partecipare solo il corpo docente delle scuole in collaborazione.

Per promuovere lo scambio di buone pratiche, oltre alla formazione, il progetto sta avviando un percorso di attivazione politica con decine di associazioni da coinvolgere sul territorio, con enti no profit e reti educative che a vario titolo lavorano con i minori, nelle scuole o in attività ricreative e sportive extrascolastiche, comprese biblioteche, ludoteche, strutture per la prima infanzia del territorio, servizi sociali o sanitari, centri antiviolenza o di accoglienza.

1 rete nazionale, 4 province coinvolte, 40 incontri in programma: i numeri di Educare alle differenze in Abruzzo.

Se sei interessat* al progetto e vivi, lavori, sei attiv* in Abruzzo, scrivici a laformicaviola@gmail.com

Per info sul progetto e comunicazione: infoscosse@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...